Compu-net srl
azienda gestionale software hardware networking sicurezza
Home Page > Sicurezza > Protezione Dispositivi

Area Riservata Area Riservata
Assistenza Tecnica
Demo Online
Contatti
SICUREZZA - Protezione Dispositivi

GFI EndPoint Security

Controllo completo sull'utilizzo di iPod, stick USB e altri dispositivi portatili

      
Controllo di accesso alla rete da parte di dispositivi, quali unità USB, iPod e PDA

La diffusione di dispositivi di largo consumo come iPod, unità USB, smartphone e altri dispositivi portatili ha incrementato il rischio di fuga di dati e attività pericolose sulle reti. Anche se gran parte delle società dispone di software antivirus, firewall, strumenti di protezione della posta elettronica e del contenuto web per tutelarsi da minacce esterne, poche si accorgono di quanto sia facile per un dipendente copiare enormi quantità di dati sensibili su un iPod o su uno stick USB. Esiste inoltre il rischio di introduzione di virus o di software maligni o illegali sulla rete. Un metodo per impedire il realizzarsi di tali minacce sarebbe quello di bloccare tutte le porte, ma si tratta di un provvedimento insostenibile né consigliabile.

Prevenzione interna del furto di dati e delle infezioni da virus grazie al software di protezione degli endpoint

Purtroppo, molte aziende sono inconsapevoli o ignorano la minaccia finché accade davvero qualcosa. Secondo una ricerca condotta da eMedia per conto di GFI negli Stati Uniti, poche aziende di piccole e medie dimensioni considerano i dispositivi di memoria portatili come una maggiore minaccia, e solo una percentuale inferiore al 20% ha implementato software finalizzati ad affrontare tale rischio. Il fattore principale per gestire l'utilizzo di dispositivi portatili consiste nell'installare una soluzione di protezione degli endpoint che offra all'amministratore il controllo sui dispositivi in uso in quel momento o che siano stati utilizzati in precedenza, nonché sui soggetti che li hanno utilizzati e un'approfondita conoscenza dei dati copiati.

Controllo dell'utilizzo dei dispositivi portatili sulla rete grazie a GFI EndPointSecurity

GFI EndPointSecurity consente agli amministratori di gestire attivamente l'accesso degli utenti e di registrare l'attività di:

  • riproduttori di file multimediali, compresi iPod, Creative Zen e altri
  • unità USB, CompactFlash, schede di memoria, CD, floppy e altri dispositivi di memoria portatili
  • PDA, palmari BlackBerry, telefoni cellulari, smartphone e dispositivi di comunicazione analoghi
  • schede di rete, computer portatili e altre connessioni di rete.>>

 

 

Perché scegliere GFI EndPointSecurity?
  • Per impedire la fuga o il furto di dati attraverso un controllo completo dell'accesso ai dispositivi di memoria portatile, impiegando uno sforzo di amministrazione minimo
  • Per impedire l'introduzione di malware o di software non autorizzati sulla rete
  • Perché offre agli amministratori un maggiore controllo, grazie alla possibilità di bloccare i dispositivi per categoria, estensione del file, porta fisica o ID del dispositivo
  • Perché consente agli amministratori di concedere l'accesso temporaneo al dispositivo o a una porta per un dato intervallo temporale
  • Compatibilità con piattaforme a 32 e 64 bit, comprese Windows Vista e l'ultima RC di Windows Server 2008.